Nuovi occhiali: non vedo più bene!

adattamento a nuovi occhiali da vistaIL FATTO
Capita sovente (nella pratica giornaliera) un caso come questo:

  • Il Paziente ha un “vecchio occhiale” con il  quale ottiene la miglior visione con entrambi gli occhi. Per un motivo qualsiasi deve fare un nuovo occhiale.
  • Il Paziente ha anche un paio di lenti a contatto con le quali raggiunge una “buona visione” con entrambi gli occhi.
  • Con l’occhiale nuovo il Paziente dichiara di avere dei problemi (non vede “niente” con l’occhio sinistro).

A questo punto il Paziente si rivolge all’Ottico che ha confezionato l’occhiale nuovo per “capire”  il perché di questo problema.

Fino a questo punto non ci sarebbe niente di particolarmente strano; le cause possibili del problema sono tre:
1.Lente difettosa
2.Lente  “errata”; cioè le sue caratteristiche tecniche non corrispondono a quanto richiesto.
3.Lente giusta ma “montata” in modo sbagliato (e questa è la causa più probabile).

LA SOLUZIONE
In tutti e tre i casi è compito dell’Ottico (serio e professionalmente corretto) cambiare GRATUITAMENTE la lente in questione e rimettere il Paziente nelle migliori condizioni possibili.
LA RISPOSTA DELL’OTTICO
Quello che ci lascia MOLTO PERPLESSI è la risposta dell’Ottico: “….lei si era abituata ad una lente sbagliata, adesso dovrà abituarsi alla nuova lente….!!!!!”.

LE NOSTRE CONSIDERAZIONI
A noi sembra semplicemente una risposta folle; che questo “signore” sostituisca quella lente e la smetta di dire stupidate. I propri errori si pagano e ci si scusa con il Paziente.
Dobbiamo anche fare i nostri complimenti alla Paziente: essa ha infatti condotto una indagine differenziale che avrebbe dovuto “illuminare” la mente di quel “signore”; preferiamo pensare che si tratti di un caso di “semplice ignoranza”, non osiamo nemmeno immaginare che possa trattarsi di una “manfrina” voluta (a sfondo economico).

IL NOSTRO CONSIGLIO
Il nostro consiglio è quello di RIVOLGERSI AD UN ALTRO OTTICO che sia professionalmente corretto e tecnicamente preparato; per fortuna in Italia non mancano Tecnici seri e preparati.

Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>